Linee guida sul regolamento relativo a un quadro applicabile alla libera circolazione dei dati non personali nell’Unione europea

Lo scorso novembre 2018 il Parlamento europeo e il Consiglio hanno adottato il regolamento (UE) 2018/1807 relativo a un quadro applicabile alla libera circolazione dei dati non personali nell’Unione europea: il regolamento si applica a decorrere dal 28 maggio 2019.
Il principio della libera circolazione dei dati personali è già sancito nel regolamento (UE) 2016/679.
Grazie ai due regolamenti, i dati possono ora circolare liberamente tra gli Stati membri, consentendo agli utenti dei servizi di trattamento di dati di utilizzare i dati raccolti nei diversi
mercati dell’UE per migliorare la loro produttività e competitività.
La Commissione europea ha predisposto le Linee guida del regolamento (UE) 2018/1807 sull’interazione tra questo regolamento e il regolamento generale sulla protezione dei dati, “in particolare per quanto concerne gli insiemi di dati composti sia da dati personali che da dati non personali”.
Pertanto, le Linee guida vertono in modo particolare: sui concetti di dati personali e dati non personali; sui principi della libera circolazione dei dati e del divieto di qualsiasi obbligo di localizzazione dei dati ai sensi di entrambi i regolamenti; sulla nozione di portabilità dei dati secondo il regolamento sulla libera circolazione dei dati non personali. Le Linee guida riguardano anche i requisiti di autoregolamentazione stabiliti nei due regolamenti.

Linee guida del regolamento (UE) 2018/1807 – 6 giugno 2019

Regolamento (UE) 2018/1807 del Parlamento europeo e del Consiglio 14 novembre 2018