Dirigenti – Alterazione timbrature – Rispondono per falsa attestazione ma non per truffa

    CASSAZIONE, SEZ. VI PENALE – SENTENZA 20 novembre 2018, n. 52207
    Dirigenti – Falsa attestazione della presenza in servizio attraverso un’alterazione dei sistemi di rilevamento delle presenze – Gli stessi rispondono per la falsa timbratura ma non per truffa, non essendo la loro retribuzione legata agli orari di presenza ma parametrata al solo raggiungimento degli obiettivi